Capitolo 64 – Pierangelo Bertoli / Figlio Di Un Cane

Pierangelo Bertoli è stato un cantautore attivo dal 1974. Dotato di una sensibilità particolare, anche data dal suo handicap (a causa di una poliomielite era bloccato su una sedia a rotelle), il suo stile abbraccia pop, rock e canzone d’autore; i testi sottolineano l’impegno politico di Pierangelo ed è famosa la sua battaglia contro le barriere architettoniche per i diversamente abili. Di lui ricordiamo volentieri il bellissimo brano Eppure Soffia del 1976, un inno ecologista ancora attuale e Spunta La Luna Dal Monte del 1991, con il quale partecipò a Sanremo con il gruppo sardo Tazenda ed ottenne la meritata rilevanza nazionale. Oggi parliamo di un brano scritto da un allora sconosciuto Luciano Ligabue, scoperto proprio da Bertoli che prima incise nel 1988 Sogni Di Rock’N’Roll per l’album Tra Me E Me e l’anno successivo Figlio Di Un Cane tratto da Sedia Elettrica, il Brano Laterale di oggi, successivamente ricantato dal rocker emiliano per il suo omonimo album d’esordio del 1990. Se il brano di Ligabue è leggermente più veloce e più grezzo quasi fosse un provino, la versione proposta da Bertoli è più ricca e meglio arrangiata; la sua voce pulita inoltre trasforma il brano dotandolo di un eleganza unica, come solo i grandi autori riescono a conferire.

Buon ascolto da Musica Laterale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *