Capitolo 79 – Alice / Il Vento Caldo Dell’Estate

Da buon figlio degli anni ’80 sono cresciuto con pane e Festivalbar, negli stabilimenti balneari c’erano gli ultimi juke box, non esistevano i cellulari né altre corbellerie e molti brani estivi diventavano famosi grazie alla manifestazione chiamata Festivalbar e alla vendita delle compilation rigorosamente in cassetta (dapprima singola, poi doppia, la “rossa” e la “blu”). Vi lascio il valido articolo su come è morta l’adolescenza di molti  legata a questo evento musicale grazie all’articolo che ho trovato sul sito lascimmiapensa.

Ho voluto omaggiare questo ferragosto con il brano di Alice del 1980, Il Vento Caldo Dell’Estate, arrivato decimo in quell’edizione che vide trionfare a pari merito Miguel Bosé con Olympic Games e Donatella Rettore con la sua provocante Kobra.

Il brano, nonostante il titolo leggero ed estivo, racconta di un amore che finisce, di una donna che soffre per l’abbandono e prova ad illudersi che vada tutto bene. Il Vento Caldo Dell’Estate è scritto a sei mani oltre da Alice anche da Franco Battiato e dal violinista Giusto Pio; i due compositori vivono un periodo d’oro riuscendo a sfornare brani ancora oggi irraggiungibili e Alice beneficia di questo soprattutto l’anno successivo con l’iconica Per Elisa, capolavoro assoluto come testo, musica ed interpretazione, con la quale trionfa a Sanremo nel 1981, ma questa è un’altra storia.

Alice, ancora con il vero nome Carla Bissi, inizia giovanissima a partecipare a gare canore trionfando nel 1971 a Castrocaro con Tanta Voglia Di Lei dei Pooh, nel 1975 con lo pseudonimo di Alice Visconti pubblica il suo primo album La Mia Poca Grande Età e la vera maturazione arriva iniziando una collaborazione con il Maestro Franco Battiato nel 1980, quando i due si incontrano grazie al produttore comune. Battiato, da artista sensibile e da re mida della musica, capisce subito le potenzialità di Alice e i due iniziano una collaborazione che porta in pochi anni ad un successo internazionale anche grazie a quella gemma presentata all’ Eurovision Song Contest del 1984, I Treni Di Tozeur.

Alice continua la sua carriera dopo la collaborazione con Battiato con ardite sperimentazioni spaziando dalla musica classica all’elettronica. Oggi la vediamo in giro per l’Italia grazie allo spettacolo Alice canta Battiato, nel quale con la sua splendida voce interpreta i più bei brani del Maestro.

Buon ascolto e buona Estate da Musica Laterale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *