Capitolo 81 – Kula Shaker / Persephone

I Kula Shaker sono una band britannica di rock psichedelico Londra nel 1995 da Crispian Mills (voce e chitarra), Alonza Bevan (basso), Jay Darlington (tastiere) e Paul Winterhart (batteria) che ha raggiunto la fama negli anni ’90 e uno scioglimento dovuto al flop del secondo album Peasants, Pigs & Astronauts e a dissidi interni che li fanno ritrovare solo nel 2004 senza Darlington, diventato turnista negli Oasis ed in seguito nei Beady Eye di Liam Gallagher.

La loro musica fonde elementi di rock alternativo, psichedelia e musica indiana, creando un suono unico e distintivo. Considerati una delle band più importanti nella scena Post-Britpop, sono noti per abbracciare la cultura indiana e la spiritualità nelle loro canzoni e nell’immagine della band stessa. Crispian Mills, in particolare, è interessato alla filosofia induista e ai concetti spirituali, che si riflettono nella loro musica e nei testi delle canzoni. Mi piace ascoltarli perché ricordano lo stile dell’inarrivabile George Harrison, chitarrista dei Beatles, e dei suoi lavori da solista.

Oggi si unisce alla nostra playlist Persephone, un brano tratto dal primo album Strangefolk, una dolce filastrocca che egregiamente gioca fra folk, pop e atmosfere da musica medievale.

Buon ascolto da musica laterale!

Capitolo 50 – George Harrison / Between The Devil And The Deep Blue Sea

Tutti conoscono il “quiet Beatle”, voce e chitarra solista nei Fab 4 che veneriamo ancora oggi. Arista sensibile e riservato, è sempre rimasto all’ ombra dei due mostri sacri e si impose solo quando i Beatles erano praticamente sull’orlo della separazione con le sue splendide composizioni come I Me Mine, Here Comes The Sun o Something, quest’ultima una delle più belle canzoni d’amore di sempre che ognuno di noi ha ascoltato almeno un migliaio di volte.

Dal 1970 con il triplo album All Things Must Pass iniziò una carriera solista con pubblicazioni più o meno costanti fino al 1987. Ci sarebbe tanto, troppo da dire su George ma ci limitiamo al brano Laterale che abbiamo scelto tratto dal postumo Brainwashed del 2002, lavoro notevolissimo che il figlio Dhani completò seguendo le indicazioni del padre prima della sua scomparsa il 29 novembre 2001. Between The Devil And The Deep Blue Sea è una cover di un brano popolare del 1930 che George interpreta in maniera esemplare con il suo ukulele. Possiamo sentire un frammento del brano nella dimenticabilissima commedia Che fine hanno fatto i Morgan? Del 2009 la cui colonna sonora è un omaggio ai Beatles solisti in quanto troviamo anche un brano di Lennon,di Mc Cartney e qualche secondo di Yes, I’m Your Angel di Yoko Ono.

Buon ascolto da Musica Laterale!