Capitolo 84 / Mick Ronson – Music Is Lethal

Mick Ronson è stato un chitarrista, arrangiatore e produttore musicale britannico, nato il 26 maggio 1946 e scomparso il 29 aprile 1993. È noto principalmente per la sua collaborazione con David Bowie come chitarrista principale e collaboratore chiave durante gli anni ’70.

Ronson è nato a Kingston upon Hull, in Inghilterra, ed è cresciuto appassionandosi alla musica. La sua carriera prese una svolta significativa quando si unì alla band di Bowie, The Spiders from Mars, nei primi anni ’70. La collaborazione tra Ronson e Bowie ha prodotto alcuni degli album più iconici e innovativi della carriera di Bowie, tra cui “The Man Who Sold the World“, “Hunky Dory“, “The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars” e “Aladdin Sane“.

Il contributo di Ronson al suono di Bowie è stato fondamentale, caratterizzato dal suo stile chitarristico distintivo e dalle sue abilità nell’arrangiamento musicale. La sua interpretazione memorabile della chitarra melodica su brani come “Moonage Daydream” e “Starman” ha contribuito a definire il suono glam rock di Bowie.

Dopo la sua collaborazione con Bowie, Mick Ronson ha intrapreso una carriera solista e ha lavorato con altri artisti, tra cui Lou Reed, Bob Dylan e Morrissey. Ha anche prodotto e arrangiato diversi album di altri artisti.

La sua influenza sulla musica rock e sullo stile chitarristico è duratura, e Mick Ronson è ricordato come uno dei chitarristi più talentuosi e innovativi della sua epoca. La sua morte prematura nel 1993 a causa di un cancro al fegato ha lasciato un vuoto nella scena musicale, ma il suo impatto sulla storia della musica continua a essere riconosciuto e celebrato.

Oggi arricchiamo la nostra playlist con un brano erroneamente accreditato a David Bowie, Music Is Lethal, cover in inglese della celebre Io Vorrei.. Non Vorrei.. Ma Se Vuoi di Lucio Battisti. Bowie e Ronson scoprirono la musica italiana dell’epoca durante una vacanza a Roma nel 1973 e l’anno successivo per il primo lavoro solista Slaughter On 10th_Avenue decise di inserire proprio il brano del Lucione nazionale.  Anche se il brano è firmato Bowie Battisti Suzi Fussey, la moglie di Ronson, parrucchiera personale del Duca Bianco, disse in un’intervista di essere stata proprio lei a creare il testo per la versione in inglese della celebre canzone. La verità non la sapremo mai, non rimane che goderci questo splendido brano!

Buon ascolto da Musica Laterale!

Capitolo 23 – Lucio Battisti / Due Mondi

Anima Latina è l’album Laterale per eccellenza di Lucio Battisti. I brani di questo lavoro del sono snobbati nella maggior parte delle raccolte pubblicate nel corso degli anni, vuoi per l’unicità dell’opera con atmosfere eteree e sognanti, lontane anni luce dalla musica leggera che ha sempre proposto, vuoi per la struttura delle canzoni con la parte cantata quasi coperta dallo splendido tappeto musicale fra prog, accenni di sax e musica sudamericana. Un lavoro che ancora oggi è considerato uno dei migliori dell’artista e che un ascoltatore dei nostri anni non avrebbe paura a definire indie, giusto con qualche decennio di anticipo rispetto la nostra (decadente e tristissima) scena musicale attuale. Il brano che dà il titolo all’album è semplicemente un capolavoro sia per la complessità degli arrangiamenti che per il testo, che sembra lontano anni luce dallo stile proposto nei lavori precedenti ma perfetto in questo contesto.

La Canzone Laterale proposta oggi è stata difficile da scegliere, Due Mondi è l’unico duetto dell’album e l’unico brano ad avere un ritornello. Interpretato da Lucio e da Mara Cubeddu, parla di un amore difficile nel quale la donna vuole tenere il suo lui tutto per sé e considera il suo mondo, mentre per lui il mondo implica avere più libertà.

Buon ascolto da Musica Laterale!

Capitolo 10 – Verdena / Canzone Ostinata

Il gruppo bergamasco è semplicemente fantastico: tutti i loro lavori sono eterogenei e non sai mai come ti stupiranno. Il termine “grunge alternativo” con il quale più volte sono stati definiti è sicuramente limitante per ciò che hanno fatto in tutti questi anni di onorata carriera e oggi trattiamo un brano tratto dal sorprendente doppio album Wow del 2011. Se con il singolo Scegli Me il gruppo ha fatto centro, donando al brano quell’aura sognante che ricorda le atmosfere dello splendido Anima Latina di Lucio Battisti, Canzone Ostinata è un delizioso brano dall’arrangiamento pulito e semplice che parla di un’ amore adolescenziale ormai finito; amarezza ma anche un velo di zucchero in questa canzone da (ri)scoprire.

Buon ascolto da Musica Laterale!